escursioni
Escursioni
   

CASCATA DE LA DIANA

Un'escursione molto piacevole, consigliata durante il periodo delle piogge, è quella alla cascata de la Diana. Situata a sud di Sapzurro, la si può raggiungere in 10 minuti, percorrendo un gradevole sentiero che parte dalla spiaggia. E' una cascata naturale alta circa 15 metri, circondata da una lussureggiante vegetazione. Nelle sue fresche e limpide acque si possono osservare diverse specie di gamberetti e pesci di acqua dolce. con un pò di fortuna è inoltre possibile avvistare le scimmie urlatrici.

 

LA MIEL
Dal paese di Sapzurro, incamminandosi per un sentiero che sale su per una rigogliosa altura in cima alla quale si trova un posto di controllo Colombiano-Panamense, si arriva a La Miel, prima comunità dello stato panamense. La spiaggia di sabbia bianca, con le sue acque tranquille e cristalline e con le sue verdi palme, è un posto ideale in cui godere di qualche ora di relax, sorseggiando una birretta al chiosco o praticando snorkeling. Dalla sommità dell'altura si possono scattare bellissime foto della baia.

   
 
 
 
   

CABO TIBURON
E' una zona disabitata situata a nord del villaggio che culmina in un tratto di costa frastagliata da rocce sommerse, chiamata così per la grande quantità di squali che la popolava all'arrivo dei primi colonizzatori spagnoli. Fa parte del Golfo del Darien ed è l'estremo a nord-est della Colombia, alla frontiera con Panama. Dal paese vi si arriva dopo un camminata di circa 30 minuti  che attraversa foresta e spiaggia, costeggiando una rupe tra il mar dei Craibi e le verdi e lussureggianti colline. Ci si può rilassare in una delle due spiagge ed osservare la fauna e la flora locale. E' un importante punto per le immersioni e lo snrokeling, con una profondità massima di circa 50 metri, al quale si può accedere solo quando il mare è calmo e dove si pussono scoprire e visitare notevoli formazioni coralline. In questi luoghi furono ambientate la spiaggia media e la spiaggia bassa del reality Survivor 2005. 

 

 

SAN BLAS
La Comarca de Kuna Yala, conosciuta anche con il nome spagnolo di San Blas è un insieme di isole di natura corallina diventato oggigiorno una delle destinazioni più popolari del Centro America e del litorale caraibico. È situato a circa 3 ore di barca da Capurganà.
È formata da 365 isole (una per ogni giorno dell’anno), in cui è possibile nuotare, fare snorkeling, immersioni, passeggiare in kayak e pescare.
Le isole sono costituite da diversi strati di corallo e sono coperte da palme che si specchiano in acque di straordinaria bellezza.
Non ci sono animali selvaggi ed il clima tropicale è a dir poco perfetto.
All’arrivo si è colti letteralmente di sorpresa sia per la bellezza del paesaggio sia per lo stile di vita degli indios Kuna che popolano l’arcipelago, mantenendo pressoché invariati i propri usi e costumi ed il proprio stile di vita. La riviste Cruising World e Le Monde Voyage hanno inserito queste isole fra le migliori destinazioni di viaggio per le crociere.
Inoltre l’emittente statunitense CBS selezionò una delle isole (Isla Sapbeinega)  e organizzò una festa per i partecipanti al reality Survivor.
L’arcipelago di San Blas offre ai suoi visitatori due attrattive senza eguali: la spettacolare bellezza tipica delle isole caraibiche e la possibilità di entrare in contatto con l’affascinante cultura e stile di vita degli indios Kuna.

   
 
 
   

CAPURGANA

Questa comunità di 1500 abitanti circa è situata a 10 minuti di barca da Sapzurro. Il suo nome in lingua Kuna significa “terra del aji”. I kuna infatti popolarono la zona fino agli inizi del XX secolo, prima dell’arrivo dei coloni di razza negra giunti dalla città di Cartgena de Indias.
La biodiversità che caratteristica questa emergente destinazione turistica offre ai visitatori la possibilità di godere di spiagge tranquille, di interessanti siti per immersioni e di una selva incontaminata ideale per passeggiare a piedi o a cavallo.
Vi sono numerosi hotel e un’ampia gamma di bar e ristoranti.

 

 

 

BAHIA AGUACATE
Cogiendo una lancha en Sapzurro, a tan solo unos minutos, se llega a esta bahía de agua color verde esmeralda y arena blanca. Este lugar fue llamado así por la forma de su playa y quizás por ser el sitio perfecto para el encuentro con lo mejor de la gastronomía marina, con el pargo rojo y variedad de mariscos como camarones, langosta, langostino, calamar y cangrejo que los pobladores acompañan con arroz con coco y patacònes. Es un sitio ideal para tomar el sol  y donde al caretear se puede observar el coral cerebro y multitud de peces de colores. Existen en la visita, que se hace a pie, los “hoyos Sopladores” y una piscina natural de agua marina.

   
 
   

PLAYA SOLEDAD
A solo 30 minutos al sur de Capurganá se encuentra Playa Soledad. Esta playa solitaria, íntima, natural y de arena impresionantemente blanca crece sobre una llanura cubierta de manglares que desemboca en el mar. Es un lugar ideal para descansar, tomar el sol y caretear ya que el mar es cristalino y muy tranquilo. A su paso se pueden observar la Isla de los Pájaros y la Bahía de Pinoroa.

 
 

EL CIELO

En Capurganá, además de la playa principal, las principales atracciones están en la selva y sus diferentes recorridos. Uno muy recomendado es a la Eco Reserva El Cielo. Es un paseo que se puede hacer a caballo, en bicicleta o a pie. Caminando cerca del río se entra en un bosque poblado de centenarios arboles de Caracolies, tamboreros de flores amarillas, ceibas, cedros, mangos, aguacates, higuerones, múltiples platanillos, orquídeas, bromelias y otras especies características del bosque húmedo tropical. Es muy facil encontrar en el camino monos aulladores, tucanes y loros; allí también se puede ir a caballo. A la mitad del camino hasta las cascadas del Cielo se encuentra la entrada al Jardín Botánico del Darién.  El visitante caminará por unos senderos de piedra bajo el bosque y podrá apreciar las diferentes especies botánicas. Cruzará primorosos puentes colgantes hechos en materiales de la región. El jardín botánico cuenta con el primer mariposario del Darién Caribe. Al final del sendero que serpentea lo largo del rìo se encuentran las cascadas del Cielo con sus aguas frìas y cristalinas.